BUS • 21 SET 2019

Nuovo programma di esercizio invernale – 2019/2020.

Con il nuovo Piano di razionalizzazione del trasporto pubblico su gommato entrato in vigore il 6 Ottobre 2018, l’Azienda Trasporti Messina ha condiviso con il Dipartimento Mobilità Urbana del Comune di Messina le modifiche apportate al vecchio piano utilizzato negli ultimi venti anni legato ad una impostazione a “raggi”, che dal centro andava alle periferie e viceversa, per passare ad una più efficiente impostazione a “pettine” che ha permesso, a parità di servizio, di migliorare le frequenze di molte linee e di garantire un aumento del volume dei passeggeri nonostante una contrazione del 30% degli autisti a disposizione.

A distanza di quasi un anno dall’adozione del piano ed in concomitanza del rafforzamento dell’organico a disposizione, l’ATM, dopo aver condiviso con l’Amministrazione comunale e a seguito dei numerosi incontri con le delegazioni delle Circoscrizioni della Città alla presenza del Vice Sindaco e del Dipartimento Mobilità urbana, attua un adeguamento dello stesso piano allo scopo di migliorare il livello di servizio del TPL cittadino.

In particolare:

1)ZONA SUD

Linea 2 –  Altolia / Briga / Zir: Questa Linea, di servizio ai due villaggi di Altolia e Briga, è stata allungata fino allo Zir per ripristinare il passaggio del mezzo pubblico nella vecchia Nazionale Galati Marina/Mili Marina, attualmente scoperta.

Linea 3 BIS – Galati / S. Placido C.: La linea 3 BIS sarà di supporto alla linea 3 (Pezzolo) fino all’Istituto Agrario Cuppari per soddisfare l’aumento dell’utenza, soprattutto scolastica.

 

2)ZONA CENTRO

Linea 16 BIS - Montepiselli e Linea 16 - Gravitelli: Ad integrazione della Linea 16 BIS, sarà ripristinata la linea 16 (ex 42B) per consentire, nella stagione scolastica, il trasporto degli studenti che da Gravitelli e dalla via T. Cannizzaro vanno presso i plessi scolastici del centro Città e per permettere agli studenti universitari di raggiungere l’Aulario di via P. Castelli o all’ERSU. Inoltre, verrà consentito ai residenti della zona di Gravitelli di poter raggiungere le linee del Tram e dello Shuttle per eventuali proseguimenti verso nord e sud.

Linea 17 - Città Nuova / Cavallotti: Nella Linea 17 sarà ripristinato il percorso invernale con passaggio, sia in andata e sia al ritorno, dal liceo “Archimede” prolungando, nelle corse di ritorno, il percorso nella parte bassa del Torrente Trapani (Fontana mercato Muricello). 

Linea 21 - Circonvallazione: Con partenza dal Cavallotti, transiterà dall’incrocio di Via T. Cannizzaro / Viale P. Umberto, percorrendo tutta la Circonvallazione fino all’incrocio del Viale Annunziata, angolo Viale Regina Elena, per poi fare capolinea al Terminal Annunziata (in coincidenza con Shuttle e Tram).

La frequenza è stata ulteriormente ridotta a 50 minuti.

 

3)ZONA NORD

Linea 20 – S. Licandro / Cavallotti: La Linea 20, oltre a garantire il collegamento con S. Licandro fino alla Stazione, verrà prolungata di due chilometri transitando dalla popolosa via Pietro Nenni raggiungendo gli utenti di quella zona, al momento scoperta.

Linea 22 – Basile / Conca D’Oro: Anche la linea 22, che collega l’istituto Basile al Terminal Annunziata, verrà prolungata di due chilometri transitando, anch’essa, da via Pietro Nenni. 

Linea 24 – Cavallotti / Papardo / Sperone (via Panoramica): Per intensificare i collegamenti con il villaggio di Sperone, Ospedale Papardo, Panoramica e parte della Circonvallazione si è prolungato il percorso fino alla Stazione Centrale, raddoppiando i mezzi utilizzati sul percorso e, nel contempo, riducendo la frequenza di circa un’ora. Così facendo si garantirà un collegamento stabile tra il centro della Città e l’Ospedale Papardo, il più importante presidio Ospedaliero della zona nord.

Linea 32 – Ponte Gallo - Torre Faro - Annunziata: La Linea è stata ristrutturata con un nuovo percorso che si snoderà da Ponte Gallo fino al Terminal Annunziata, transitando anche all’interno del circuito di Torre Faro e dall’Ospedale Papardo, sopprimendo la Linea 31. La linea 32 è stata potenziata con l’impiego di tre autobus garantendo una frequenza di circa 45 minuti rispetto agli attuali 75 min. 
In sintesi, la Linea 32 espleterà più corse e i villaggi di Torre Faro e Ganzirri avranno un collegamento diretto con il Terminal Annunziata in coincidenza con le partenze del Tram. In più sarà garantito il collegamento con l’Ospedale Papardo, con una frequenza di 45 min  dall’Annunziata.

 

4)LINEA 1 – SHUTTLE 100

La Linea 1 – SHUTTLE 100, in concomitanza con le variazioni apportate alla Linea 32, subirà le seguenti variazioni:  Cambiamento della direzione del percorso del lago grande in direzione nord: 

ANDATA – Arrivato a Ganzirri, la Linea 1 – SHUTTLE 100, procederà in direzione nord sulla Consolare Pompea fino alla rotonda di Granatari, con svolta a destra fino alla statua di Padre Pio e transiterà in via Circuito, direzione sud, per fare poi capolinea in prossimità del locale “La Lumachina”.

RITORNO – Si proseguirà sulla via Circuito, direzione sud, SP 46, a dx sulla via Grande Lago (fino rifornimento Esso), a sx via Consolare Pompea, percorso regolare.

LINEA ZIR/POLICLINICO UNIVERSITARIO

E’ stata prevista l’istituzione di una nuova linea di collegamento tra il Terminal Tram dello ZIR e il plesso Ospedaliero del Policlinico Universitario “A. Martino”. La linea si snoderà su due diversi percorsi:

La linea avrà una frequenza di 30 minuti e il servizio sarà garantito dal lunedi al venerdì dalle ore 08,00 alle ore 18,00. Il sabato dalle ore 08,00 alle ore 15,00.

Il DIRETTORE GENERALE
f.to Dott. Natale Trischitta